Valutazione del PSL

Il sistema di valutazione persegue gli obiettivi  e le modalità previste dai Reg. n. 1303/2013 e 1305/2013; la programmazione 2014/2020 prevede per la prima volta che la valutazione di LEADER si svolga a due livelli: a livello di PSR e a livello locale.

A livello PSR riguarda, obbligatoriamente, i contributi complessivi degli interventi attuati tramite la Misura 19, alla realizzazione degli obiettivi della Focus Area e priorità di sviluppo rurale a scala regionale, nonché il contributo di LEADER alla strategia EUROPA 2020.Tale valutazione dovrebbe anche comprendere la valutazione raccomandata del valore aggiunto del metodo Leader.

A livello locale riguarda alcuni elementi obbligatori come la valutazione della pertinenza della strategia, efficacia ed efficienza dei contributi delle operazioni realizzate al raggiungimento degli obiettivi della strategia, fattori di successo e fallimento. Riguarda, inoltre, altri elementi raccomandati: valutazione dell’animazione del GAL, del meccanismo di attuazione di LEADER e del valore aggiunto.

 

IL PROCESSO DI AUTOVALUTAZIONE DEL GAL ADIGE

L’intenzione del GAL Polesine Adige, sulla base delle indicazioni emerse dal partenariato, è di realizzare un processo di AUTOVALUTAZIONE che, supportato dalla struttura tecnica del GAL, conduca un’autodiagnosi e autoriflessione, assegnando in tal modo all’attività di autovalutazione una funzione formativa e di apprendimento, grazie al carattere partecipativo con cui viene condotta.Tale attività va ad integrare quanto già svolto, nell'ambito della valutazione della strategia, dal gruppo di valutazione, secondo quanto previsto al Cap. 11 del PSL "ADIGE 3.0". 

Con deliberazione n. 9 del 3/12/2019 l'Assemblea degli associati ha condiviso lo schema e le linee programmatiche del Piano di Autovalutazione che, successivamente, con deliberazione n. 55 del 16/12/2019, è stasto approvato dal Consiglio di Amministrazione. 

Tale documento si propone di indagare, oltre agli elementi obbligatori, tutti gli altri elementi raccomandati, indica cosa si intende indagare (i temi dell’autovalutazione) e le modalità di svolgimento del processo di autovalutazione: gli strumenti utilizzati, le risorse impiegate e il cronoprogramma. Esso è propedeutico alla successiva definizione del Disegno di Valutazione, da adottare nel corso dell'anno 2020, che definirà appositi criteri e relativi indicatori con i quali si cercherà di dare risposte alle domande (temi) di valutazione individuati.

 

PIANO DI AUTOVALUTAZIONE