HE ART Rural Art

Acronimo del progetto

 HE.ART

Tipologia

 Transnazionale

Obiettivi

 Promuovere lo sviluppo di attività comuni nel settore del turismo, basate su una conservazione e uno sfruttamento integrato dell'arte in Europa, in tutte le regioni partner che si concentrano nell'area rurale.

GAL partner

 Aktiivinen Pohjois-Satakunta (capofila), Val de Garonne Guyenne Gascogne, Rural Partnership Lielupe, Montagna LEADER, Polesine Adige, Patavino

Soggetti attuatori locali

 GAL Polesine Adige

Azioni principali

  • Riqualificazione siti storici e architettonici allo scopo di incentivare il turismo: manutenzione straordinaria da effettuare presso il Tempio della Beata Vergine Soccorso, detto la Rotonda.
  • Organizzazione di eventi artistici di richiamo turistico, stampa di materiale cartaceo, la realizzazione di siti web e press tour.
  • Realizzazione di un Progetto Espositivo Multimediale da installare presso Torre Morosini a Lusia, volto a far conoscere le potenzialità del proprio territorio partendo dalla narrazione di un tristissimo fatto avvenuto nel 1945.
  • Diffusione delle risorse culturali e artistiche del territorio tramite lo strumento del Geocaching.

Spesa prevista

 Euro 872.243,49

Spesa GAL Adige

 Euro 433.088,75 

Documenti

 

 he art

 

   

  Per saperne di più, visita anche il Blog di He-A.R.T - Rural Art!

 

 

 

 GLI EVENTI E LE ATTIVITA' CHE SI SONO SVOLTI NEL TERRITORIO DEL  GAL ADIGE

HE ART Un FIUME n “HE ART e Rovigo 920: Un Fiume tra Storia e Arte” un lavoro a “quattro mani” fra il GAL Polesine Adige l’Assessorato alla cultura del Comune di Rovigo, che si è sviluppato dal 5 al 9 maggio 2021. 

Il progetto ha finaziato una mostra presso la Gran Gardia di Rovigo con pannelli divulgativi di tutti i 6 GAL Patner di progetto e dei pannelli divulgativi dei beni culturali della città coinvolti e promossi nel progetto Rovigo 920.   

 https://rovigo920.it/

- 5 maggio 2021 Inaugurazione della mostra e video conferenza con il paternariato He- Art RuralArt

- 6 maggio 2021 Apertura della mostra    Foto

- dal 7 al 9 maggio 2021  Realizzazione di attività ludico- laboratoriali  e visite guidate tematiche

 

 GEOCACHING “Alla scoperta dei tesori di Rovigo”

IMG 2033Giovedì 4 Novembre dalle ore 9.00 alle 12.30 si svolta “Alla scoperta dei tesori di Rovigo” attività di Geocaching del centro storico di Rovigo, sviluppata nell’ambito del progetto di cooperazione transnazionale He-Art attivato dal GAL Polesine Adige. All’evento collabora il Comune di Rovigo con il progetto Rovigo 920.

Il geocaching è un gioco diffuso in tutto il mondo e consiste in una caccia al tesoro dove gli indizi sono le coordinate geografiche del punto in cui sono nascosti i “tesori”. A differenza di altri giochi interamente virtuali, il geocaching ha un riscontro concreto nel territorio. Alle coordinate date, con un po' di pazienza e un occhio attento sarà, infatti, possibile scovare un tesoro che a seconda della situazione può essere un contenitore (le dimensioni variano a seconda del nascondiglio), un’etichetta/QR code, o un dettaglio architettonico.

L’esperienza coinvolgerà  i ragazzi delle scuole secondarie di primo grado  di Rovigo che dovranno muoversi nel centro storico della città utilizzando dei dispositivi GPS per raggiungere dei luoghi definiti dalle loro coordinate geografiche in cui scoprire dei “tesori”.

Ogni ritrovamento farà guadagnare dei punti alla squadra. Al termine dell’attività il team vincitore verrà premiato presso il Castello di Rovigo.

L'iniziativa è organizzata in collaborazione con  il Museo di Geografia del Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell’Antichità dell’Università di Padova.

Info: www.rovigo920.com

www.geocaching.com

Foto Evento Geocaching

 

Attività di promozione territoriale del GAL Polesine Adige in collaborazione con il Rovigo Convention & Visitors Bureau

Per favorire lo sviluppo della conoscenza e della fruibilità del territorio rurale del GAL Polesine Adige, sono stati realizzati eventi e materiali, valorizzando e mettendo in rete il territorio attraverso la creazione di nuovi strumenti e iniziative mirate:

Educational CBA) Pianificazione, organizzazione e realizzazione di un Press tour con stampa specializzata e  un educational tour con la partecipazione, oltre all’agenzia eventi partner organizzativa, di n. 6 TOUR OPERATORS italiani del nordcentro Italia, che per la prima volta visitavano queste zone.  Grande successo  di queste iniziative che stanno  producendo numerose richieste da parte di alcuni operatori, innescando proprio la collaborazione e la messa in rete dei Comuni aderenti a Gal Adige che spesso sono i referenti della gestione di monumenti e siti culturali.

Foto eventi press - educational

 

 

 

 fotoguideB) Stampa di 6 brochure tematiche afferenti ai principali elementi storico/culturali e paesaggistiche del territorio del GAL Adige, secondo il criterio “monumento o borgo”: Monastero degli Olivetani, Tempio La Rotonda, Borgo di Fratta Polesine, Castello di Arquà Polesine, Basilica della Madonna del Pilastrello di Lendinara, Borgo di Badia Polesine. In totale sono state stampate n. 30.000 copie.

 

 

 

 

 

 

  videoclipC) Progettazione e realizzazione di n. 5 videoclip, della durata massima di 90” ciascuna, con l’obiettivo di arricchire ancor più il racconto delle diverse esperienze correlate alle risorse storico-culturali e paesaggistiche del territorio del GAL Polesine Adige. Per questo motivo Rovigo CVB ha svolto riunioni propedeutiche nei mesi di scorsi con i professionisti partner al fine di definire le linee guida delle clip tematiche finalizzate, in modo complementare ad altri strumenti, alla valorizzazione e all’arricchimento dell’offerta turistica locale che ancora è deficitaria di strumenti idonei e innovativi.
Il
fil rouge che collega tra loro le 5 clip è stato individuato in base al grado di interesse espresso dall’utenza finale italiana e straniera ai vari prodotti dell’offerta culturale-turistica locale e punta a creare un “nuovo storytelling” capace di innescare catene di valore nell’immaginario dei turisti attuali e potenziali.https://drive.google.com/drive/folders/1TBBNUnfQjRWBRb75djfiyWiGAHSQe9mz

 

  terraadigepo1D) Progettazione e realizzazione di una piattaforma web concepita come “futuro portale” di destinazione, tenendo conto del limite geografico in cui, al momento, è possibile agire e delle regole peculiari della misura contributiva che obbligano a focalizzarsi su una parte del territorio.
 Realizzando la piattaforma web:
con una nuova tipologia grafica più contemporanea, ma sempre in linea con la valorizzazione dei tratti identitari del territorio polesano,
con una tecnologia che permetta, nei prossimi anni, di utilizzarla (e non sostituirla) per sviluppare il processo innescato ora al fine di connetterlo con i sistemi informatici e digitali regionali (DMS) in modo che sia funzionale sia all’arricchimento dell’offerta regionale, ma sia anche altrettanto utile al sistema locale delle imprese.
Link a sito:
http://terrefraadigepo.com/