home

logoDeltaPologoDeltaPo2

PROGETTI CHIAVE

Conosciamo meglio il GAL Adige e cosa fa per il suo territorio, parliamo dei Progetti Chiave!

Le principali caratteristiche dei Progetti Chiave possono essere così riepilogate:

  • Concentrazione degli interventi e delle risorse;
  • Obiettivo comune di sviluppo del territorio;
  • Interazione tra pubblico e privato (almeno due misure/interventi che assicurino la presenza di entrambi i soggetti)
  • Formule operative sia a Bando pubblico che a regia GAL

 

Progetto Chiave n. 1 AGRI…..CULTURA NEL TERRITORIO DELL’ADIGE: l’ambito di interesse predominante è il Turismo sostenibile, e si orienta a favorire la formazione di una rete legata alla accoglienza diffusa del territorio ed al potenziamento di una identità legata alla storia, alla tradizione ed alla cultura delle comunità rurali.

 

SC132 Fratta Polesine Villa Badoer-Foto Stefano LunardiI comuni coinvolti in questo PC hanno proposto interventi di animazione e di ristrutturazione di edifici con la funzione di potenziare la dotazione di aree di richiamo di flussi di visitazione, e di riqualificazione di alcuni itinerari.

Le amministrazioni locali che hanno ricevuto delle risorse da parte del GAL Adige attraverso dei bandi dedicati e per questo PC sono:

BADIA Polesine con la realizzazione di un percorso ciclopedonale e collegamento dx. Adige/centro storico Badia;

COSTA di Rovigo con la creazione di un punto informativo nel Museo Etnografico l’Alboron e creazione di percorsi, dell’orto botanico, pannelli didattici e divulgativi;

CASTELGUGLIELMO ristrutturazione  del punto informativo turistico;

LENDINARA ristrutturazione mercato ittico per punto di aggregazione e valorizzazione edificio storico;

CANDA ristrutturazione  della scuola, animazione e collegamento a Villa Nani Mocenigo di Canda e  al Canalbianco;

SAN BELLINO ristrutturazione edificio/laboratori valorizzazione e animazione centro dell’abitato;

ROVIGO realizzazione di un Punto informativo e riqualificazione percorso ciclo-pedonale per creare miglioramento collegamenti slow;

GIACCIANO CON B. ristrutturazione e animazione del territorio sui temi dell’ambiente rurale;

VILLANOVA DEL GHEBBO ristrutturazione ed animazione tradizione filiera della scarpa con la valorizzazione delle filiere extra agricole integrate nel rurale;

PROVINCIA DI ROVIGO ristrutturazione Villa Badoer patrimonio dell'UNESCO;

FRATTA POLESINE riqualificazione del percorso ciclopedonale Valdentro e miglioramento della fruizione del centro storico ed accessi correlati.

 

 

Progetto Chiave n. 2 LE TERRE PREZIOSE: LE ECCELLENZE NEL TERRITORIO TRA ARQUA’ E LUSIA: tende a favorire lo sviluppo ed il collegamento delle filiere corte relative alle eccellenze del territorio, con particolare riguardo ai prodotti DOP ed IGP presenti, con una strategia che includa sia la diversificazione produttiva che il collegamento con il sistema ricettivo rurale locale. Favorisce interventi con ampia connotazione promozionale, informativa e divulgativa, in grado di potenziare la conoscenza e la diffusione delle eccellenze produttive locali.

Paolo Mazzoli 3La Torre di Lusia e il castello di Arquà Polesine vengono eretti a simbolo del territorio e si completano con i patrimoni del Progetto Chiave 1 in quanto si prestano ad azioni collegate e alla creazione di circuiti che coinvolgono in modo integrato i due contesti.

Il Comune di Lusia privilegia la ristrutturazione della sua Torre sull’Adige, simbolo della cittadina ma anche della Insalata di Lusia IGP e sviluppa una azione di promozione che continua l’attività avviata e condotta nella programmazione precedente.

Il Comune di Arquà Polesine punta sul suo Castello, che costituisce una delle poche testimonianze del medioevo conservate in ottimo stato e che si presta alla promozione ed animazione del territorio e dei suoi prodotti, con particolare riferimento all’Aglio bianco Polesano DOP.

 

 

 

 

 

Progetto Chiave n. 3 LE VILLE DELL’ADIGE E I LORO PRODOTTI DI NICCHIA: evidenzia come ambito di interesse primario le filiere dei territori rurali, con particolare attenzione ai molteplici prodotti agricoli che costituiscono la tradizione locale o che solo nei periodi più recenti hanno conosciuto una fase di espansione e di consolidamento, caratterizzato da una componente tematica legata alle produzioni di nicchia, non ancora considerate tradizionali e tipiche, (noci, fruttiferi caratterizzati da elementi d’innovazione, vivaistica, officinali, ecc.). In tale contesto stanno crescendo le realtà biologiche e che manifestano il loro interesse verso forme ecology/biodiversity friendly.

 

Villa Patella Villadose1Il comune di Villadose punta alla valorizzazione di Palazzo Patella, villa veneta importante e sede del Municipio, che costituisce una delle testimonianze di maggiore pregio del territorio a ridosso del fiume Adigetto, nella tratta più orientale del GAL. A tale intervento sono quindi collegabili attività promozionali dei prodotti di nicchia (pane, noci, ecc.) che costituiscono un intreccio tra sapori tradizionali e scelte innovative del territorio.

Il comune di San Martino punta alla valorizzazione del Palazzo Mangilli Valmarana, sede del Municipio, che costituisce una delle testimonianze storiche civili di maggiore interesse del comune. Si tratta anche in questo caso di un intervento che permette di migliorare un punto di interesse sulla ciclabile dell’Adige/Adigetto, consentendo un avvicinamento dei flussi di slow mobility a questi territori che altrimenti non avrebbero grandi motivi di visitazione. La presenza di aziende inserite in filiere di produzioni di nicchia (noci, farine, cereali antichi, asparagi, ecc.) costituisce l’elemento, non certo complementare, in grado di generare aggregazione e flussi di interesse.

GAL Polesine Adige Piazza Garibaldi, 6
45100 Rovigo - Italy C.F. 93028270291
Tel. +39 0425 1541145 – Fax +39 0425 1880333
adige@galadige.it - galadige@pec.it
Credits   

Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle vostre scelte di navigazione in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito. Inoltre ci riserviamo di utilizzare cookies di parti terze. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookies. Per saperne di piu'  Accetto / Chiudi